Commissioni 10 e 12 luglio

La Commissione di martedì sarà preceduta da comunicazioni urgenti del Presidente della Provincia, probabilmente nel merito del possibile accorpamento con Savona.

Martedì 10 luglio 2012, alle ore 10.00,  1^ – 2^ – 3^

  1. Piano Operativo Provinciale di Istruzione e Formazione Professionale 2010/2011. Proroga anno 2012. Approvazione. Esame ed espressione parere.
  2. Commissione Provinciale per direzione, utilizzazione e gestione Complesso Polisportivo “R. Zaccari” di Camporosso. Nomina rappresentanti della Provincia. Esame ed espressione parere.
  3. Centro Studi e Ricerche sulle Autonomie Locali Savona – Recesso. Esame ed espressione parere.
  4. Istituto Internazionale di Diritto Umanitario – Recesso. Esame ed espressione parere.
  5. Varie ed eventuali.

Dico da subito che ho forte contrarietà sul punto 4: l’Istituto di Diritto Umanitario di Sanremo ha una grandissima valenza e si DEVE supportarlo.

Giovedì 12 luglio 2012, alle ore 10,00 1^ – 2^ unitamente ai Capigruppo (UPDATE: spostata a martedì 17)

  1. Protocollo d’intesa tra Regione Liguria, Provincia di Imperia e Comuni di Bordighera, Camporosso, Dolceacqua, Vallecrosia e Ventimiglia per la progettazione di un itinerario ciclabile sulla costa e lungo il fiume Nervia. Autorizzazione alla firma. Esame ed espressione parere.
  2. Varie ed eventuali.

Qui dico invece che penso sia un’ottima idea, sono un grande sostenitore della creazione di reti di piste ciclabili. Certo, si riuscisse poi a collegare questa anche con Area 24…

Riapriamo alle bici

Recentemente ci sono state molte polemiche relative alla chiusura alle mountain bike di alcuni tratti di strade sterrate ad alta quota che tutto il mondo ci invidia. Pare che la situazione si stia risolvendo e lo stesso ci aveva detto l’assessore Artioli nei giorni scorsi. In ogni caso, concordo con Sergio: è stata una figuraccia, che si poteva e doveva evitare.

Sono seduto in cima a un paracarro
e sto pensando agli affari miei
tra una moto e l’altra c’è un silenzio
che descriverti non saprei. (P.Conte, “Bartali”)

Ovviamente un occhio sull’andamento della vicenda lo butterò. Amo la mountain bike, starei ore a vedere altri pedalare (adattata da JKJ). A parte le battute, si sono spese ingenti risorse dalla Provincia e dal territorio per puntare sul cicloturismo su costa ed entroterra ed è interesse comune che venga sfruttata il più possibile il fatto che a Ponente abbiamo percorsi per tutti i gusti: dalle passeggiate panoramiche della costa alle vecchie strade militari paradiso del cross country e alle ripide mulattiere adorate dai fanatici del downhill.

Doppia uscita

Sulla Pista d’Atletica e sul Liceo Cassini, due articoli su argomenti che i lettori del blog sanno che io seguo da un po’.

Dare una pista a tutti

Sui media sta tenendo banco la questione dell’apertura della Pista d’Atletica di Pian di Poma, che sta incontrando diversi ostacoli. Come gruppo consiliare abbiamo presentato in Provincia un ordine del Giorno che chiede all’Ente di sostenere le spese di gestione di questa importante infrastruttura sportiva, visto che fa già lo stesso con gli analoghi impianti di Vallecrosia e del Prino.

Una risposta positiva da parte della maggioranza può essere un concreto aiuto oltre che un modo per mettere meglio in rete le strutture sportive esistenti.

Al Presidente dell’Amministrazione Provinciale Luigi Sappa

 

Ordine del Giorno sul sostegno alle attività sportive in Provincia di Imperia

 

I sottoscritti consiglieri provinciali del gruppo PD presentano per la discussione in Consiglio Provinciale il seguente ordine del giorno.

 VISTA la “Convenzione per la gestione e l’uso del campo di Atletica Leggera A. Lagorio di Borgo Prino” tra Provincia e Comune di Imperia (approvata nel C.P. del 29 novembre 2011);

VISTO  il “Regolamento di utilizzo da parte delle Scuole e Società Sportive del Complesso Polisportivo Intemelio “Sen. Raoul Zaccari” di Camporosso”, approvato con deliberazione C.P. 93 del 16.12.2003;

APPURATO l’impegno dell’Ente Provincia ad incrementare e a diffondere la pratica sportiva sul proprio territorio per la valenza sociale e turistico-economica;

PRESO ATTO che ai suddetti due impianti sportivi si sta per aggiungere la nuova Pista d’Atletica di Sanremo, dotata di tutte le infrastrutture necessarie ad ospitare gare internazionali d’atletica.

IL CONSIGLIO PROVINCIALE DI IMPERIA DA MANDATO AL PRESIDENTE E ALLA GIUNTA PROVINCIALE AFFINCHE’:

  1. Sostengano adeguatamente sia la fase d’avvio sia la gestione ordinaria della nuova importante struttura sportiva;
  2.  Promuovano adeguatamente le strutture esistenti in Provincia nella filiera del turismo sportivo;
  3. Favoriscano l’utilizzo delle medesime strutture alle società sportive e alle scuole della nostra Provincia.

Ragazzi da mettere in pista

Una delle grandi opere che Sanremo aspettava da anni era una pista d’atletica. Questo sogno pareva fosse stato reso realtà dall’amministrazione Borea, ma inspiegabilmente la struttura è praticamente finita e ancora non si può usare. I giovani atleti di Sanremo quindi giustamente protestano: per loro è incomprensibile avere un ostacolo insormontabile a pochi metri dal traguardo.

Ho presentato un ordine del giorno in Provincia affinchè l’Ente si attivi per sostenere questa importante struttura, che farà fare sport ai nostri ragazzi e che potrebbe portare nuovo turismo. Sono fiducioso in un suo accoglimento, perchè già ora sono sostenuti i campi di Vallecrosia e del Prino di mperia con significativi contributi, non vedo proprio perchè la Provincia non debba fare lo stesso anche con la migliore struttura atletica regionale.

Consiglio Provinciale 28 novembre 2011

Come ho già anticipato, ieri si è svolto un’assise del Consiglio con diversi punti all’ordine del giorno. Dopo un minuto di silenzio per le vittime delle recenti alluvioni e le condoglianze a Fulvio Vassallo per la scomparsa del padre, si è passati alla discussione.

Abbiamo votato all’unanimità l’accordo di programma sul Forte di Santa Tecla, che come già avevo scritto riteniamo una buona pratica; credo che le uscite pubbliche del PD abbiano dato un po’ una sveglia all’amministrazione di Sanremo, che pareva essersi un po’ “seduta” su questa pratica. Analoga sorte ha avuto la convenzione Provincia – Comune di Imperia per l’uso del campo d’atletica del Primo (il gruppo PD ha ribadito che analoga convenzione bisognerebbe studiarla anche su altre strutture di uguale importanza, come la pista di atletica di Sanremo). Non abbiamo discusso la pratica sugli istituti comprensivi, in quanto il Comune di Sanremo non ha ancora deliberato – sono in ritardo di un mese e stiamo aspettando solo loro ndb.

Le altre due pratiche importanti della serata sono poi strettamente correlate, e sono l’ultimo (forse!) capitolo della saga  Alpi liguri srl (i precedenti capitoli qui, in ordine cronologico dal più recente al più vecchio) in quanto in pratica la maggioranza ha dovuto revocare una precedente delibera del Consiglio in quanto presupponeva un iter impraticabile (come era stato a suo tempo segnalato dal consigliere PD Fulvio Vassallo) e di conseguenza sono stati costretti a trovare circa due milioni e mezzo di euro per ripianare le perdite di Alpi Liguri srl.

In pratica, sono stati levati due milioni e mezzo di euro dal bilancio generale della Provincia, e quindi dalle scuole, dai trasporti, dai servizi sociali o da altri servizi pubblici perchè la Provincia potesse tornare in possesso di seggiovia più annessi e connessi, che a suo tempo (il lontanissimo 2008) sono costati circa due milioni e mezzo, tra l’altro messi dalla Regione.

Ovviamente abbiamo votato contrario. Non solo, abbiamo richiesto che venga al più presto convocata sull’argomento la Commissione di Controllo e Garanzia (anche per surrogare il “vecchio” Presidente Gorlero) ma pare che nè il Presidente del Consiglio Piana nè il vicepresidente Saldo sia ancora riuscito a farlo negli ultimi 4 mesi; nel frattempo la composizione di questa stessa commissione pare sia scomparsa dal sito della Provincia.

A margine di queste considerazioni, ritengo che ci troviamo di fronte a un Ente ormai ingessato da una struttura elefantiaca e da investimenti folli che si stanno rivelando insostenibili. Non possiamo fare carico a questa Amministrazione di tali scelte, ma fin tanto che non riconoscerà l’errore di coloro che l’hanno preceduta nel compiere determinate scelte non si può nemmeno far finta che non sia successo niente.

Anziani, bambini ed atleti

Stamane c’è stata riunione congiunta delle commissioni 1° e 3°. Questi organi sono previsti per “sgrossare” il lavoro delle sedute plenarie del Consiglio ed iniziare a esaminare le pratiche in votazione. Oggi si è trattato di punti di stretto interesse per anziani, bambini ed atleti.

Abbiamo esaminato la mia proposta sull’Albo Provinciale delle Assistenti Provinciali, che è stato accolto favorevolmente dall’Amministrazione e da tutti i gruppi consiliari, con l’impegno dell’Assessore Cristina Barabino a metterlo in atto, visto anche il parere favorevole della struttura. Ovviamente ne sono molto felice.

Abbiamo proseguito parlando della difficile pratica relativa agli accorpamenti scolastici in seguito all’accorpamento obbligatorio delle scuole medie in nuovi istituti comprensivi (ultimo “regalino” fatto alle istituzioni scolastiche dal duo Tremonti – Gelmini), ovvero della definitiva scomparsa di quattro scuole storiche (“Sauro” di Imperia, “Pascoli” e “Alighieri” a Sanremo, “Biancheri” a Ventimiglia). Premesso che siamo ancora in attesa del parere a riguardo del Comune di Sanremo, la situazione espressa dall’assessore Bellotti per ora è “soddisfacente”, nel senso che pur non condividendo per nulla lo spirito, le tempistiche e i contenuti di questa norma taglia-istituti, sono stati accolti numerosi suggerimenti da noi proposti.

Con quel “noi” intendo un tavolo tecnico che abbiamo formato tra i partiti politici dell’opposizione (FdS, Verdi, SEL, IDV, Terzo Polo e ovviamente il Partito Democratico), che ha saputo fare sintesi e articolare una proposta dettagliata, presentata all’Assessore e alla struttura, i cui punti salienti erano:

  • mantenimento dell’Istituto Comprensivo di Pieve di Teco
  • mantenimento dell’attuale organizzazione della sperimentazione musicale ad Imperia
  • mantenimento di due Istituti Comprensivi a Porto Maurizio
  • creazione di quattro Istituti comprensivi a Sanremo, due a Oneglia e due a Ventimiglia

In attesa di sapere cosa delibererà Sanremo, possiamo ritenerci soddisfatti del lavoro svolto. Anche perchè alcune proposte circolate non più tardi di poche settimane fa erano assolutamente insoddisfacenti.

Per concludere, è stata presentata la convenzione con il Comune di Imperia per l’utilizzo del campo di atletica del Prino.

Nel complesso una riunione serena e costruttiva. Si vede che col cambio di stagione, abbiamo sentito un po’ tutti l’aria dei Monti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: