Dopo due mesi

Il Congresso provinciale del PdL a Taggia si è svolto due mesi fa. In quella data veniva “eletto” un consiglio di 30 nomi e veniva celebrata “l’unità del Partito” e il fatto che non vi fossero amministratori incriminati.

Vediamo un po’ la situazione ad oggi:

  • Luigi Sappa (cons. n°1) è chiuso in un lungo mutismo nonostante il suo pesante coinvolgimento politico nella vicenda Porto
  • Maurizio Zoccarato, Marco Cambiaso e Giorgio Giuffra (cons. n°2,3,4) stanno facendo da sanremesi e rivesi in trasferta campagna elettorale attiva a Taggia contro il candidato Sindaco “ufficiale” del PdL Mauro Albanese (cons. n° 5)
  • Paolo Strescino e Paolo Montesano (cons. n°6,7) stanno facendo la guerra ai loro ex “compagni” d’avventura Massimiliano Ambesi, Piera Poillucci, Roberto Rommelli, Antonello Ranise ed Emilio Broccoletti (cons. n°8,9,10, 11, 12)
  • Massimiliano Iacobucci e Walter Torassa  (cons. n°13,14) si stanno fronteggiando senza esclusione di colpi nella commissariata Bordighera
  • Claudia Lolli, Andrea Piana e Gianni Berrino (cons. n° 15,16,17) osservano senza farsi tirare troppo in mezzo (ma malcelando insoddisfazione) sia le sparate del loro primo cittadino sia il caciarone iperattivismo e l’ipertrofia mediatica del medesimo.
  • Gianni Giuliano e Alberto Bellotti (cons. n°18,19) sono stati rinviati a giudizio per la questione rifiuti.
  • Gianni Ascheri e Paolo Barabaschi (cons. n° 20 e 21) si leccano le fertie dalla loro martoriata Ventimiglia, con continue dispute con gli antiScullino di lungo corso come l’assessore provinciale Giovanni Ballestra (cons 22)
  • Completano il panorama i “bolscevichi” scajolani Luigino Dellerba (sindaco di Aurigo – cons n°23) ed i “menscevichi” minassiani Valerio Urso (vicesindaco di San Bartolomeo), Armando Biasi (sindaco di Vallecrosia), Stefania Rulfi, Cristiano Za Garibaldi (assessore a Diano Marina) e Olmo Romeo (cons. n°24, 25,26,27,28).
  • Buoni ultimi Benedetto Adolfo (vicesegretario della Provincia- cons. n°29), esponente dei “giovanardiani”, insieme all’assessore provinciale Cristina Barabino (cons n° 30), abbandonata dal partito e dalle correnti.
Ho evitato di proseguire con l’elenco dei membri di diritto e cotillons.
Mi sembra evidente che quest’accozzaglia non è più in grado di gestire assieme nemmeno una tombolata di beneficenza e hanno fatto il congresso poche settimane fa. A voi le conclusioni.

Odg Commissioni I e III 13 marzo 2013

Domani mattina c’è riunione congiunta delle Commissioni I e III in Provincia con il seguente odg.

  1. Villa Regina Margherita – Bilancio di previsione 2012 – Finanziamento. Discussione.
  2. Accordo di collaborazione tra Provincia di Imperia e Parco Alpi Liguri – Anno 2012. Esame ed espressione parere.
  3. Gestione dell’ufficio IAT del Comune di Cervo. Approvazione per l’anno 2012. Esame ed espressione parere.
  4. Gestione dell’ufficio IAT del Comune di San Bartolomeo al Mare. Approvazione per l’anno 2012. Esame ed espressione parere.
  5. Gestione dell’ufficio IAT del Comune di Ospedaletti. Approvazione per l’anno 2012. Esame ed espressione parere.
  6. Gestione dell’ufficio IAT del Comune di Bordighera, Approvazione per l’anno 2012. Esame ed espressione parere.
  7. Gestione dell’ufficio IAT del Comune di Ventimiglia, Approvazione per l’anno 2012. Esame ed espressione parere.
  8. Gestione dell’ufficio IAT del Comune di Dolceacqua. Approvazione per l’anno 2012. Esame ed espressione parere.
  9. Regolamento per il funzionamento del Consiglio e delle Commissioni Consiliari. Modifica. Esame ed espressione parere.
  10. Varie ed eventuali.
Note: di Villa Regina Margherita ne avevo già parlato, si spera che stavolta si riescano ad avere le idee un po’ più chiare. Gli IAT sono gli uffici dedicati all’informazione (I) e accoglienza (A) turistica (T) e in qualche caso vengono gestiti direttamente dalla Provincia (es. l’ex APT a Sanremo), in altri dai Comuni o dalle pro loco in Convenzione. Vi saprò dire di più domani.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: