Turismo. lavoro e accorpamento

Questa sera alle 21 alla Federazione Operaia parleremo di Turismo a Sanremo con l’assessore Angelo Berlangeri.

Venerdì alle 17 al Tabarin sempre a Sanremo si parlerà di lavoro e occasioni per i giovani con i consiglieri Giancarlo Manti e Sergio Scibilia e l’assessore regionale all’Istruzione e Formazione Pippo Rossetti.

Lunedì 29 ore 17 in Provincia incontro aperto del Gruppo PD sul destino dell’Ente. Parteciperà l’assessore regionale delegato in materia Raffaella Paita.

Come cambia l’Italia

Sabato 25 Febbraio 2012 Ore 17,00
Federazione Operaia Sanremese, via Corradi 47, Sanremo
COME CAMBIA L’ITALIA
SVILUPPO TURISMO CULTURA
intervengono
ON. MARIO TULLO 
Commissione Trasporti Poste Telecomunicazioni
GIANCARLO MANTI
consigliere regionale Presidente Commissione Cultura Formazione Lavoro

Nel 2011 abbiamo visto finalmente terminare l’ormai agonizzante governo Berlusconi e il 2012 si sta delineando come un anno di grandi cambiamenti sul piano della politica nazionale.

Il PD, conscio della necessità di provvedimenti urgentissimi per evitare il crack finanziario dell’Italia, ha sostenuto la formazione di un governo temporaneo, il governo Monti, per colmare al più presto, tra le altre cose, l’incredibile crisi di fiducia internazionale dell’Italia. È risultato poi chiaro a tutti che la politica di Monti non è la politica che avrebbe voluto il PD, e che perciò ci saranno molte cose da migliorare, soprattutto sul piano dell’equità.

Abbiamo percià pensato, come direttivo del Circolo del Centro, a una prima niziativa di informazione su questo argomento cruciale, con esponenti nazionali e regionali per meglio comprendere sia come sta cambiando l’Italia, sia quali sono le posizioni. le valutazioni e le prospettive del Partito Democratico. Sarà anche un occasione conviviale per un aperitivo insieme e per sottoscrivere o rinnovare la propria adesione al Partito Democratico.

Ti ringrazio fin da ora per la tua partecipazione

Monica Bersanetti
Segretario PD Sanremo Centro

Comprensivi e Villa Margherita

La proposta sugli istituti comprensivi votata in Provincia sta proseguendo regolarmente il suo iter in Regione, come scrive anche Manti. Spiace notare come un atteggiamento costruttivo sia stato abbandonato a livello regionale dal PDL.

Giovedì ci sarà invece una riunione di III Commissione su Villa Margherita a Bordighera. Il tema è molto sentito e voglio vederci il più possibile chiaro.

La diversità è una ricchezza

Un modo semplice per dare energie nuove a quest’Italia, che ne ha tanto bisogno. Una questione di giustizia. Un modo per condividere responsabilità civili. Una seria possibilità di allargare la partecipazione. Dare il benvenuto a qualche faccia nuova. Sto parlando ovviamente della campagna “l’Italia sono anch’io”, che sostengo e aderisco, come fa anche Camilleri.

All’interno di questa campagna si distingue l’attività portata avanti dal Circolo PD di Imperia Porto Maurizio, e ci sta dando bello secco. Questa domenica ad esempio si è svolto un incontro multinazionale all’ARCI Guernica  con obiettivi il confronto, la conoscenza e il miglioramento del vivere comune in città nel modo migliore possibile: gambe sotto il tavolo e pranzo amichevole con ognuno che portava un piatto della propria tradizione. Abbiamo così potuto degustare specialità liguri, turche, marocchine, romene, tunisine, palestinesi, peruviane e olandesi (io ho portato degli streppa e caccialà alla mendaighina, of course) e intanto a tavola ci si è potuti conoscere meglio.

Venerdì 13 Gennaio 2012 alle ore 21 presso il Centro  Polivalente di Piazza Duomo di Imperia ha invece organizzato l’incontro “Immigrazione e integrazione a Imperia: facciamo della diversità una ricchezza”, in cui interverranno la Segretaria del Circolo Graziella Battistin, seguita da Andrea Natale (Magistrato del Tribunale di Torino), dal Segretario Regionale PD  Lorenzo Basso e dal Consigliere Regionale Giancarlo Manti.

E’ anche il momento in cui dobbiamo tutti diventare intolleranti verso il razzismo. Parlo spesso delle sparate di Zoccarato e dei leghisti imperiesi ed è una moda che purtroppo sta facendo breccia anche più a levante, verso Albenga. Ora basta, verso questi episodi, adesso tolleranza zero, davvero.

Frontiere scolastiche

Una delle più grandi occasioni economiche per il nostro territorio è rappresentata dalla vicinanza della Costa Azzurra e di Montecarlo: in questo senso padroneggiare inglese e francese è fondamentale per avere maggiori possibilità lavorative e magari una ciliegina sulla torta potrebbe essere un’effettivo mutuo riconoscimento dei diplomi di scuola superiore.

In questo senso un’esperienza pilota importante era la sperimentazione dell’ESABAC, ovvero un programma sperimentale che prevedeva per alcuni corsi un duplice diploma, valevole sia come Esame di Stato italiano che come Baccalaureàt francese. Forse il sostegno iniziale del Governo Berlusconi era dovuto all’assonanza Baccalaureàt – Baccanale:  sapeva di trasgressione, e quindi subito lo hanno sostenuto, poi Silvio, Giulio e Maria Stella si sono resi conto che era una cosa troppo seria per i loro gusti e quindi l’hanno tagliata.

Purtroppo con le ultime finanziarie tutte le sperimentazioni sono state tagliate, ESABAC incluso. Un ordine del giorno proposto da Giancarlo Manti, firmato da tutti i partiti è stato approvato all’unanimità in Consiglio Regionale, in cui si chiede alla Regione di sostenere le scuole della nostra Provincia già impegnate in questa sperimentazione affinchè riescano a portarla avanti anche nei prossimi anni.

Tra queste scuole per la cronaca ci sono i licei scientifici di Sanremo e Ventimiglia, che sarebbero molto contente se si riuscisse a portargli questo difficile compito a casa svolto dalla Giunta Regionale. Appena ci sono novità, le pubblicherò qui.

Festa Democratica alla Pigna – sabato 25 giugno

L’Italia che vogliamo

Troppo spesso si dice che il PD non ha le idee chiare. Qualche volta è vero, ma il più delle volte si innesta una micidiale combinazione tra evidente noiosità delle risposte serie, incapacità di comunicare e chiusura dei mass media ad argomenti non gossippari che porta a non far capire correttamente le nostre idee.

Il Circolo Sanremo Centro col contributo del gruppo consiliare regionale del PD ha perciò impastato, preparato e cotto il materiale per queste quattro serate, che vogliono essere seriamente informali. Per capirci, una certa scuola di partito avrebbe concepito come titolo  per la faccenda “Tutto quello che avreste voluto sapere sullo stato dell’arte delle proposte programmatiche approvate negli organi competenti a livello nazionale”, noi l’abbiamo chiamate “l’Italia che vogliamo”; c’est plus facile.

Il Partito Democratico di Sanremo si apre alla cittadinanza con una serie di incontri sulle linee programmatiche del partito in collaborazione con il Gruppo Consiliare della Regione e  in particolare con i Consiglieri Sergio Scibilia e Giancarlo Manti.

Scopo di queste quattro serate è discutere in maniera informale sulle proposte programmatiche che il Partito Democratico propone per un’Italia migliore.

Queste proposte sono state raggruppate in diversi ambiti, che saranno l’oggetto di queste quattro serate presso il nostro Circolo.

Lunedì 4 aprile alle ore 21

LO STATO IN EUROPA in cui si parlerà di Costituzione – Enti Locali – Giustizia – Pubblica Amministrazione.

Partecipa Sergio Scibilia, coordina Robert Von Hackwitz

Lunedì 11 aprile alle ore 21

DIRITTI in cui si parlerà di Immigrazione -Sanità – Welfare – Sicurezza – Mezzogiorno.

Partecipa Giancarlo Manti, coordina Andrea Bonaveri

Giovedì 14 aprile alle ore 21

SVILUPPO in cui si parlerà di Lavoro – Imprese – Fisco – Liberalizzazioni – Economia Verde.

Partecipa Sergio Scibilia, coordina Alessandro Lanteri

Lunedì 18 aprile alle ore 21

SAPERI in cui si parlerà di Cultura – Università – Scuola – Ricerca –  Questione Femminile.

Partecipa Giancarlo Manti, coordina Monica Bersanetti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: