Iniziali BB

Ho firmato – insieme a oltre 500 under 35 liguri, piemontesi e lombardi- l’appello a sostegno della candidatura di Brando Benifei al Parlamento Europeo.

Oltre ad essere un amico, è stato vicepresidente dei Giovani Socialisti Europei, consigliere provinciale alla Spezia, oltre a mille altre cose che ha fatto per i giovani e per l’Europa. Pare sia servito: molto bene!

Insomma, servirebbe proprio all’Europarlamento uno come lui. Nei prossimi giorni ci organizzeremo anche qui a Ponente per sostenere il PD, il PSE e il nostro candidato Presidente Schultz. Sì, quello tedesco a cui Berlusconi aveva affibbiato il simpatico soprannome di Kapo’ (ndb: aguzzino nazista)

I risultati dell’altro giorno in Francia dovrebbero farci capire che purtroppo realtà davvero pericolose come il Front National o simili potrebbero riuscire ad avere un peso enorme nel prossimo Europarlamento.

Pertanto invece che togliersi una momentanea soddisfazione per votare un movimento finto innovatore infarcito di vecchi tromboni, è molto più rivoluzionario dare una mano a persone come Brando. E i tromboni li lasciamo alla Canta e Sciuscia, che lì servono.

Domenica 4 a San Bartolomeo al mare

dianodiba

Primo weekend di Festa Democratica 2012 a Bussana

Venerdì alle 18:00 parte la grande Festa Democratica di Bussana di Sanremo con musica, stand gastronomici, dibattiti e presentazioni.

 Quest’anno si aiuteranno le popolazioni colpite dal terremoto in Emilia Romagna attraverso l’ “aperitivo all’emiliana” dei GD, sangria al lambrusco e parmigiano solidale in scaglie per sostenere le aziende casearie e inviare fondi per la ricostruzione. Ogni sera ci saranno inoltre giochi e animazione per i più piccoli a cura del Teatro dei Mille Colori. Inoltre si potrà partecipare alla Lotteria Democratica con in premio viaggi, buoni carburante, elettrodomestici, Ipad, smartphone, videogiochi e molto altro.

Gli stand gastronomici serviranno ravioli, pasta, frittura di pesce, salsiccia, braciole, pesce spada, rostelle e patatine fritte, accompagnati da rossese, vermentino o dell’ottima birra belga, mentre sul palco si esibiranno i Lou Tapage, gruppo di danze occitane, l’orchestra Note d’Oro e la Baila Band.

 Spazio anche ai tradizionali dibattiti sui temi di attualità: si parte infatti questo venerdì con la presentazione del “Libro Bianco sul Porto di Imperia” edito dal PD Provinciale, mentre sabato sarà la volta della biografia di Mario Calvino del giovane giornalista sanremese Gerson Maceri e si concluderà con una tavola rotonda tra giovani esponenti politici di vari partiti nell’anniversario della strage di Utoya, in cui 69 ragazzi vennero uccisi durante il campeggio annuale dei Giovani Laburisti Norvegesi.

Ecco il programma dettagliato
Tutte le sere

  • dalle 18,30: Aperitivo all’emiliana di raccolta fondi per le vittime del terremoto presso il Bar dei Giovani Democratici
  • dalle 19.30: Apertura stands gastronomici – tra le specialità di quest’anno ravioli, frittura di mare, capra e fagioli, rostelle e pesce spada
  • dalle 20,30: Animazione e giochi per bambini con il Teatro dei Mille Colori
Venerdì 20 Luglio
  • Ore 18.00: Inaugurazione della Festa e presentazione del Libro Bianco di Imperia – tutto quello che avreste dovuto sapere sulla più grande vergogna del Mediterraneo.
  • Ore 21.00: Balli occitani con i LOU TAPAGE

Sabato 21 Luglio

  • Ore 18.00: Presentazione del libro “Mario Calvino – biografia di un progressista utopico” – Un libro in cui convergono vividi spaccati di storia locale, un giallo politico internazionale e un ruvido romanzo psicologico. È in questo intreccio che il più famoso «padre di…» d’Italia si rivela non come un semplice ologramma opacizzato, ma disancorandosi “fisicamente” dalle pagine per insegnare, illustrare e imprecare. Oltre all’autore Gerson Maceri, saranno presenti Antonella Rossi (associazione Eva e Mario Calvino) e Fiorenzo Gimelli (agronomo ed esperto di storia della floricoltura). Modera e introduce il giornalista ed editore Romano Lupi
  • Ore 21.00: Ballo con l’orchestra NOTE D’ORO

Domenica 22 Luglio

  • Ore 18.00: Remember Utoya – una memoria da condividere –  La Festa Democratica di Bussana ha deciso di ricordare le giovani vittime della strage di Utoya del 22 luglio 2011, radunatesi sull’isola norvegese per discutere e confrontarsi sui temi della politica, e proprio attraverso il confronto politico e il dibattito costruttivo tra forze ideologicamente anche opposte vogliamo ricordarli. Abbiamo organizzato una tavola rotonda alla quale prenderanno parte i giovani esponenti locali di molti partiti politici per spiegare e confrontarsi su quale sia il senso e la motivazione che li spinge all’impegno politico. Un’iniziativa per unire e non per dividere nel ricordo di quei giovani norvegesi che volevano fare politica. Conclude Brando Benifei, vice presidente ECOSY.
  • Ore 21.00: Ballo con orchestra BAILA BAND

Guarda gli spot sul canale YouTube del PD di Sanremo

 

 

A sostegno di Hollande

In attesa del secondo turno delle elezioni presidenziali francesi, anche “al di qua” della frontiera ci muoviamo per una “svolta a sinistra” europea.

Domenica 29 aprile ore 10 al Ristorante Pepin  -Lungomare Varaldo 1 – Ventimiglia si terrà l’incontro “Il PD ligure a sostegno di Francois Hollande” (qui l’evento facebook)

Parteciperanno Patrick Allemand (Vice Pres. Relaz. Internazionali Regione Paca e Segretario PS Alpes Maritimes), i “nostri” Sergio Scibilia e Marco Caudano, Brando Benifei (vicepresidente ECOSY), Oscar Romagnone (Segretario Circolo Pd “Lavoro in Europa”) e una delegazione del Mouvement Jeunes Socialistes del PACA.

Un piccolo extra da GD

Pareva fosse finita, e invece no. Come ultimo atto da GD e con il consenso della mia Federazione Provinciale ho sottoscritto la mozione congressuale* “Democrazia al Futuro“, coordinata dal mio collega spezzino Brando Benifei, con cui ho condiviso le tessere GD, PD e del Movimento Federalista Europeo e che ha voluto partecipare molto spesso ad iniziative organizzate qui in West Coast.

La sua intraprendenza e la sua voglia di fare credo che potranno sicuramente dare un grande contributo ad un’organizzazione come quella dei GD a cui continuerò a essere molto legato. Spero ci sia l’occasione di superare alcune quisquilie formali e di potersi concentrare sulle questioni politiche.

Ho letto in giro tanta ironia da parte dei soliti media qualunquisti, ma io sono un inguaribile ottimista e spero che un giorno costoro capiranno che per fare politica è più giusto confrontarsi sulle idee che affidarsi solo a agenzie di marketing. E quindi se alcune decine di migliaia di ragazzi che fanno parte della più grande organizzazione giovanile d’Europa e che vivono attivamente la politica si confrontano in modo aperto non può venirne fuori che un vantaggio per tutti.

Links:

  • ho già scritto che gira tanta “cacca qualunquista” su questo congresso, per ora chi si vuole fare un’idea più obiettiva legga qui un interessante sunto dall’ottimo as usual Termometro Politico
  • “Brando, ma chi te l’ha fatto fare?” un’efficace risposta su Europa

 

*ero stato eletto in Direzione Nazionale temporibus illis e ci sono ancora fino al nuovo congresso.

Rubiamogli il Registro

Sull’esempio della buona pratica attuata in provincia della Spezia e segnalatami dal consigliere PD Brando Benifei, abbiamo pensato di proporre l’Albo delle badanti anche da noi. Scherzando, potremmo quasi dire di volergli “rubare” il registro.

E’ importante garantire sia un servizio efficiente e credibile, che richieda garanzie anche professionali. Anche perchè se non mettessimo due regole, potrebbe andare a finire che magari anche alcune frequentatrici di festini notturni dei palazzi romani, brianzoli e sardi di un ipotetico magnate mediatico, con la scusa che si stanno occupando di un anziano in difficoltà, potrebbero iscrivercisi 🙂 Tornando seri, due parole per spiegare di cosa si tratta.

Comunicato stampa: Il PD propone l’”Albo delle Badanti”

Il Gruppo del PD in Provincia intende suggerire all’Amministrazione Provinciale di attivarsi per l’istituzione di un Registro Provinciale degli Assistenti Familiari. Questo perché riteniamo tale strumento necessario per le famiglie che si trovano nella difficile situazione di avere la necessità di un aiuto per i propri cari e purtroppo adesso non esiste un punto di riferimento per chi avesse queste necessità, ma ci si basa sul passaparola e sulle segnalazioni informali.

Tra i ruoli della Provincia ci sono anche le funzioni ed i compiti relativi alle politiche attive del lavoro e pertanto riteniamo che possa farsi carico di gestire al meglio l’incontro tra domanda e offerta in questo specifico campo.

Per far ciò, proponiamo quindi la stesura delle linee guida per l’iscrizione in questo registro e la preparazione di una bozza di protocolli d’intesa con i Distretti SocioSanitari e l’ASL: recenti similari esperienze in altri enti possono contribuire, facendo da guida, ed in particolare riteniamo particolarmente interessante quella portata avanti dalla Provincia della Spezia per le evidenti similitudini normative ed organizzative in campo sociosanitario.

A tal fine chiediamo pertanto al Presidente della III Commissione Nicolino Del Sole di inserire la discussione su questo tema all’interno della prossima riunione di Commissione.

Il Gruppo del PD in Provincia

Alla faccia di chi dice che il PD non fa proposte: per fortuna ogni tanto gli si risponde come merita.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: