Un modello che funziona

Negli scorsi mesi due episodi molto brutti hanno ben definito il clima sociale in cui parte del Ponente vive – due articoli online che hanno dato sfogo sul web all’espressione dei peggiori pregiudizi di purtroppo tante persone, considerate per lo più “per bene”.

I due casi sono stati quello della “puerpera spostata dalla sua camera perchè la sua compagna di camera musulmana non voleva infedeli” e degli “extracomunitari che rubano i bidoni per la differenziata porta a porta”. I due casi si sono poi rivelati essere il primo dovuto a precauzioni mediche e il secondo semplicemente un trasloco – e già qui siamo sul grottesco. Il secondo caso è “fresco fresco” e le reazioni social sono ancora in corso, nel primo caso i fenomeni di intolleranza e razzismo non si sono fermati neppure di fronte alle smentite del personale medico, del direttore dell’ASL e dell’assessora regionale alla Sanità (leghista, poco sospettabile di essere “buonista”).

In realtà però gli episodi riguardavano (oltre allo strisciante razzismo nostrano) ognuno due aspetti molto sentiti e spunto di polemiche, ovvero il punto nascite di Imperia (sempre a rischio chiusura) e l’avvio della nuova modalità di raccolta dei rifiuti a Sanremo. Mettere assieme l’intolleranza e la polemica localistica può essere quindi fortemente sfruttabile anche per il futuro. La vita della stampa oggi è difficile, basata su like, condivisioni e reazioni emotive. Non possiamo fare a meno della stampa e consiglio agli amici giornalisti di pensare a queste altre notizie dello stesso tenore. Usatele pure, ve le regalo.

  • Immigrati albanesi imperversano a Sanremo durante il Festival – la settimana matuziana di Ermal Meta e Anna Oxa
  • Corriere RT sempre in ritardo per venire incontro alle esigenze degli immigrati provenienti da altri fusi orari
  • “Ormai troviamo alimenti extracomunitari ovunque” Neofascisti in crisi di fronte allo stoccafisso norvegese nel brandacujun
  • “Non ne possiamo più delle vostre cazzo di rose, andate via!” Kebabbaro caccia floricoltori dal proprio locale
  • “E’ ora di finirla con queste unioni dello stesso sesso” Parroco tradizionalista scioglie il coro delle Mamme Canterine di Ceriana

Info alessandrolanteri
Un ottimista che si presta a fare politica per passione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: