La storia infinita

C’era una volta Veltroni Segretario – e non vado più indietro perchè prima non ero iscritto. All’epoca c’era una corte di entusiasti e un gruppo di antiveltroniani duri e puri che con uscite improvvide hanno fatto dei danni enormi al partito per sabotarne la leadership. In mezzo, dirigenti e militanti sbigottiti. Al cambio di segretario, una parte consistente si tramuta da corte veltroniana a hooligans dalemiani nello spazio di un frizzantino.

Dopo arrivò Bersani segretario, anche lui dotato di una curva di fans molto spesso ridicola. A questi si oppone con uscite fortemente improvvide un gruppo inizialmente ridotto di renziani, con iniziative fortemente destabilizzanti contro il partito. La leadership regge al primo scontro, ma al secondo crolla. Una parte consistente della corte bersaniana “tradisce” Cuperlo per Renzi, diventandone i pasdaran.

Oggi a Renzi e renziani si contrappone un’ampia frangia di opposizione interna e le dinamiche non mi sembrano per nulla differenti. Qualsiasi maggioranza interna finora si rafforza autocelebrandosi, incolpa di “sabotaggio” chiunque non segua la linea e qualsiasi opposizione gioca a far saltare la baracca per acquisire forza, motivare i “suoi” e acquisire visibilità.

Escludendo la militanza e la dirigenza territoriale – che più o meno assiste inerme a queste squallide guerre interne – mi sembra siano ben pochi quelli che non hanno abusato del loro ruolo sia di maggioranza che di minoranza interna. Mi sembrano quindi ridicoli sia i pistolotti contro i gufi che quelli contro “l’arroganza della corte del segretario” e molto poco credibili i pulpiti da cui partono, entrambi.

Info alessandrolanteri
Un ottimista che si presta a fare politica per passione

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: