Le uniche esistenti

Si leggono spesso sui social media confronti impropri tra diversi paesi d’Europa e la riforma del mercato del lavoro. In effetti, in molti paesi europei le tutele giuridiche per il lavoratore sono spesso più deboli che in Italia.

A fianco di queste però ci sono reddito di cittadinanza, è garantito il diritto alla casa, non è generalmente indispensabile avere un proprio mezzo per recarsi al lavoro, esistono politiche concrete per il sostegno alle famiglie, una causa di lavoro dura comunque molto poco e gli sportelli pubblici per il collocamento funzionano.

Quindi in pratica, se ti capita di essere licenziato, hai tutta una serie di strumenti pubblici che danno molta più sicurezza e rendono molto più sostenibile socialmente un sistema lavorativo più flessibile.

Stupidi quindi molti degli apprezzamenti insensati che vengono fatti verso chi si aggrappa alle tutele pensate per un mondo del lavoro che non c’è più semplicemente perchè sono le uniche esistenti.

Info alessandrolanteri
Un ottimista che si presta a fare politica per passione

3 Responses to Le uniche esistenti

  1. Hai dimenticato di considerare che da noi non vogliono funzionare i Servizi… perché i Governanti non li considerano importanti.
    E poi mancano… il rispetto e l’educazione… per non parlare dell’onestà.
    Ciao.
    Quarc

    • Eh, hai ragione, ma non si può sempre allargare troppo il discorso.

  2. Non si tratta di allargare il discorso. Si tratta di mettere a punto delle priorità… se si vuol far funzionare il Paese.
    È probabile, anzi sembra così, che neppure il PD desideri il buon funzionamento dell’Italia.
    Ciao.
    Quarc

    P.S.: Hai letto il mio articoli su IL DISPREZZO?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: