I piccoli che crescono

Negli ultimi 4-5 anni sono stati fatti enormi passi avanti in termini di idee, qualità e risultati di alcune manifestazioni ed eventi. La particolarità è che la gran parte dei passi avanti è stata fatta in alcune realtà piccole, fuori dal giro delle manifestazioni che contano. Gli esempi per fortuna sono numerosi.

A Cervo la prima edizione “vera” di INDIEisPONENTE ha mostrato che anche un piccolo borgo può ospitare un festival rock di livello e particolare. A Badalucco e più in generale in valle Argentina si moltiplicano le iniziative come “in mezzo scorre il fiume” o “ID Fest” che denotano cura, passione e buone idee. Anche a Pompeiana c’è stata una piccola rivoluzione grazie all’associazione Pompeiana Giovani che ha trasformato uno storico “lisciodromo” in un luogo aperto a tutti i generi musicali.

Territorio, innovazione, peculiarità possono riuscire a trasformare in positivo una stagione estiva che non potrà più basarsi sui grandi eventi delle cittadine rivierasche. Una scommessa che può funzionare, a patto di assumersi rischi in termini di innovazione e impegni per lavorare in rete.

Info alessandrolanteri
Un ottimista che si presta a fare politica per passione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: