After Red

Dopo 11 anni, c’è bisogno di nuove energie. Per questo io e Fulvio abbiamo simbolicamente passato le chiavi del Red alla nuova generazione di musicisti, musicalmente nati sui palchi di questo Festival sanremese.

Quest’anno è stata una delle edizioni più divertenti di sempre, e anche quella più faticosa di sempre, per una serie incredibile di continui contrattempi. Oltre ai gruppi in concorso – tutti divertenti – c’è stata l’ottima sorpresa della collaborazione avviata con  Pompeiana Giovani, che ha gestito il bar e che utilizzerà in musica il ricavato dei beveraggi.

Vittoria meritata per i London Pride.

A margine, polemiche inutili e noiose. Questa volta mi hanno coinvolto in prima persona, con allusioni davvero sgradevoli. No, non mi riferisco all’insulto gratuito a sfondo politico, quello non mi tange: penso sia poco originale e che nulla c’entri con la vicenda. Forse mancano altri argomenti, non lo so, non sta a me dirlo. Scazzi e litigi sono (purtroppo) continui da vari decenni da parte di pochi nei confronti di praticamente tutto il resto della scena musicale, e infatti conoscendo i pollastri ho sempre sorvolato sulle continue provocazioni, insulti, e frecciate ricevute, probabilmente sbagliando. Trovo invece molto grave che si usino altre allusioni in maniera meschina, diffamatoria ed errata. Dietro al Red c’è solo volontariato e passione, nessun vantaggio personale. Ovviamente si difende e si tutela la manifestazione, che nel nostro caso è cosa molto diversa dalla persona. Il Red non è “mio”, “di Fulvio” o “della CGIL”, è dei ragazzi di Sanremo. Il Red è nato per essere indipendente dai vari “monopoli musicali” esistenti a Sanremo e continuerà ad esserlo, con buona pace di tutti.

E comunque i più stronzi sono quelli che hanno rubato i piatti della batteria ai No More Biscuits, il resto son minchiate.

Info alessandrolanteri
Un ottimista che si presta a fare politica per passione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: