Non si va da nessuna parte

Questa mattina Grillo ha scritto sul suo blog che non sarebbe necessario un Governo per approvare i tagli delle Province. Letteralmente ha ragione, ma subito dopo il caos sarebbe ingestibile. Mi spiego meglio.

I passaggi legislativi necessari per abrogare le Province in effetti sarebbero semplici – modifica costituzionale in doppia lettura più legge d’abrogazione. E dove sarebbe il problema?

Il problema sta nel fatto che ci sono 110 strutture provinciali articolate che non possono essere cancellate con un tratto di penna, ma è un processo che va gestito e accompagnato. Se da domani la Provincia di Imperia non esistesse più, molte pratiche relative alle strade e alle scuole non avrebbero più un referente. Ogni singola Regione ha poi delegato alle proprie provincie funzioni specifiche – in Liguria particolarmente relativi a formazione professionale e turismo – che andrebbero ricollocati uno a uno all’Ente più adatto a seguirli.

Questi sono tipici esempi di atti di cui si occupa il Governo, in quanto il Parlamento non ha nè le capacità nè le competenze nè il tempo di gestire un processo che richiede una mole enorme di decisioni puntuali.

Approvando il taglio solo dal punto di vista legale, il giorno dopo nessuno farebbe più aprire le scuole superiori, darebbe le autorizzazioni ad operare agli esercizi ricettivi o consegnerebbe i tesserini per andare a pescare – per dire tre cose tre.

Ho fatto l’esempio sull’abrogazione delle Province, potrei farne mille altri (tipo che in Europa gran parte delle decisioni vengono prese sulle singole materie dai 27 ministri riuniti, potete immaginare quanto gli interessi italiani sono tutelati se non ci mandiamo il ministro…).

Ve la ricordate la canzone di Rodari? Per fare un tavolo, ci vuole il legno, per fare il legno ci vuole l’albero, etc etc etc… Beh, finisce che per fare tutto ci vuole un fiore. E che senza il fiore non si va da nessuna parte. Più o meno è lo stesso.

Info alessandrolanteri
Un ottimista che si presta a fare politica per passione

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: