Alitalia, 5 anni dopo

Cinque anni fa sfumò la vendita di Alitalia ad Air France KLM perché Berlusconi trasformò la difesa dell’italianità della compagnia in una promessa elettorale.

Questa scelta ci è costata:

  • 1700 milioni direttamente per la mancata vendita
  • 1300 milioni in ammortizzatori sociali (di cui si sarebbe fatta carico invece Air France – KLM)
  • 1200 milioni di debiti confluiti nella bad company, integralmente pubblica
  • 300 milioni di prestito ponte

A tutti gli effetti, il servizio è peggiorato, i lavoratori Alitalia oggi percepiscono paghe molto più basse di quelle percepite dai loro colleghi di Air France, si sono tagliate molte rotte, alcune di queste sono subappaltate a compagnie estere e in ogni caso ogni singolo aereo di Alitalia è ora immatricolato in Irlanda perchè in leasing. Non so quante compagnie di bandiera volino con aerei di altri Stati.

Questo per fare un esempio pratico di quanto ci possono costare un certo tipo di promesse elettorali.

Info alessandrolanteri
Un ottimista che si presta a fare politica per passione

One Response to Alitalia, 5 anni dopo

  1. Pingback: Diversi piani | Alessandro Lanteri's Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: