Un giretto in incognito

E’ apparso da poco un’accorata lettera ai quotidiani online del Consigliere Luca Lombardi, che è andato a visitare la Pigna travestito da turista – senza esserci mai stato prima, a suo dire – e provocando alcune reazioni da parte di alcuni concittadini “Ma come! Smpre a parlare di Pigna e questi non sanno manco dov’è!!!”. Il mio personale parere è che la situazione nella Pigna è quella di sempre, visto che la Giunta Zoccarato non ci ha fatto ancora nulla. Visti i danni combinati altrove, potrebbe forse quasi definirsi fortunata ad essere sostanzialmente illibata dai maldestri tentativi di riqualificazione tentati altrove.

Ho però pensato che fosse meritorio che un consigliere tentasse di colmare le proprie lacune e ho pertanto in incognito fatto un giro nelle vie dello shopping cittadino, raccontando poi la mia esperienza.

Consiglio a tutti i turisti di visitare Hype, ma ancora di più ai Sanremesi di farsi guidare negli acquisti dal consigliere Luca Lombardi, ne potrebbero avere, come il sottoscritto, beneficio e giubilo”. Parole del consigliere provinciale sanremese Alessandro Lanteri che per sfatare alcune dicerie sul tessuto commerciale cittadino, si è calato nella parte del turista ed ha partecipato ad un tour guidato nelle vie dello shopping.

“Ho parteciapato ieri sera ad un raid da shopping guidato  nel centro di Sanremo organizzato dal Circolo “Amiche di Sophie Kinsella – Shopping is not a crime”  – spiega il consigliere  – Da perfetto “turista”, con i miei bermuda kaki, mi sono recato puntuale all’appuntamento sotto il pino, unendomi ad una ventina di esaltatissimi mostri da saldi, tutti desiderosi di depredare  Sanremo delle migliori offerte e promozioni.

Una preparatissima guida, Miranda Cercasconti, ci ha condotto in questo incredibile viaggio che noi tutti abbiamo molto apprezzato. I turisti ed io, il “finto turista”, eravamo a fine tour estasiati dalla bellezza dei luoghi, dalle sue Chiese del Consumismo, dalla vista mozzafiato dell’intimo in offerta, dai capi in sconto nascosti sul retro (sito privato gentilmente aperto al pubblico da intelligenti commessi che desiderano condividerne la bellezza con i clienti più speciali), dal decoro degli accoppiamenti cromatici, dalla vivacità dei camerini prova. Non ho svelato ai gitanti la mia identità… erano stupiti del fatto che tutte le notizie roccolte in spiaggia dai Sanremesi, relative alla pericolosità delle vie dello shopping cittadino e della sua trascuratezza, fossero infondate.

Info alessandrolanteri
Un ottimista che si presta a fare politica per passione

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: