Cicli virtuosi

Ne avevo già parlato qui e ne sono molto contento.

Approvato all’unanimità oggi in Provincia dalla I commissione consiliare il protocollo d’intesa tra la Regione Liguria, la Provincia di Imperia e i Comuni di Bordighera, Camporosso, Dolceacqua, Vallecrosia e Ventimiglia per la progettazione di una pista ciclabile che porti dal confine di Ospedaletti (dove è in via di completamento quella gestita da Area 24) al confine di Stato, e da Camporosso, dove già ne esiste una parte di tracciato, a Dolceacqua lungo il Nervia.
La costruzione delle piste ciclopedonali è un punto fondamentale del Piano Territoriale Regionale che prevede la loro costruzione lungo l’arco costiero ligure ma con diverse ciclabili “verticali” che colleghino perquanto possibile la costa con l’entroterra per valorizzare il territorio e sviluppare il turismo sostenibile, obiettivo recepito dalla Provincia che sta lavorando per creare un sistema di piste ciclopedonali da Cervo al confine con tratte nelle valli del Roja, del Nervia, dell’Argentina (inaugurata ad aprile di quest’anno), del Prino, dell’Impero e dell’Evigno.
L’obiettivo della Regione è di riuscire a collegare la ciclabile presente a ponente con la Greenway dell’arco ligure per collegarla a sua volta cone la rete Bici Italia ed Eurovelo a livello europeo.
Entro sei mesi dalla firma di questo protocollo i singoli Comuni dovranno redigere il progetto preliminare di fattibilità per la tratta di loro competenza, progetto che una volta reso definitivo verrà recepito nel Piano Territoriale Regionale della Regione Liguria, Ente che sarà capofila nella realizzazione del progetto. Il finanziamento e le modalità di costruzione, manutenzione e gestione della costruenda pista verranno definiti successivamente.

Altri documenti li trovate qui.
Ciclabilizzare (perdonatemi) le passeggiate a mare dei comuni pare relativamente semplice (per un totale di circa 7 km, inclusi alcuni tratti già operativi), altrettanto semplice il collegamento con l’esistente ciclabile Camporosso -Nervia (1.5 km). Più complessi paiono i 5 km circa di collegamento con Dolceacqua e il prolungamento Ventimiglia – Mentone. Vedremo, in ogni caso si tratterebbe di un quasi-raddoppio rispetto all’attuale offerta (20 km circa di Area24 + 3 km Taggia-Arma).
Ho dei personalissimi dubbi sull’itinerario scelto da EuroVelo per collegarsi alla pianura padana e al progetto VenTo (farsi il Tenda in bici magari in salita non mi sembra il massimo della praticità, forse il Nava sarebbe un po’ più semplice).
In ogni caso tutto questo serve a ragionare sul fatto che magari a noi sembrano grandi innovazioni pochi kilometri, ma il macroprogetto ne comprende decine di migliaia.

Info alessandrolanteri
Un ottimista che si presta a fare politica per passione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: