Un social network in crisi

C’è un serio rischio: dopo gli scioglimenti per mafia di Bordighera e Ventimiglia, dopo il patatrac sul Porto di Imperia, dopo tutti gli scandali precedenti e tutta l’attuale situazione di inadeguatezza dell’azione delle amministrazioni pidielleghiste ponentine, le attuali congreghe azzurre rischiano di non essere più punto di riferimento per questa Provincia.

Sarebbe un serio peccato, anche perchè spesso nel sottobosco nascono relazioni importanti tra imprenditori. Come ad esempio tra Ingrasciotta della Coffee Time (pluri indagato per appalti truccati e già quasi assassinato da Matteo Messina Denaro) e l’impresa di movimento terra dei fratelli Pellegrino (grandi elettori dell’Amministrazione Bosio di Bordighera e del consigliere regionale PdL Saso), incontratisi in Riviera durante la campagna elettorale dell’onorevole Minasso nel 2005.

Un social network a rischio chiusura, un po’ come MySpace.

Info alessandrolanteri
Un ottimista che si presta a fare politica per passione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: