Lettera a Sappa e Strescino

“In considerazione del ruolo che svolge come Presidente della Provincia e, soprattutto, del ruolo che ha svolto per dieci anni come Sindaco di Imperia, è assolutamente necessario che Luigi Sappa faccia al più presto pubblicamente chiarezza su tutto quello che egli conosce e che sta dentro (o fuori) alla intricata pratica del porto di Imperia. Dalle carte dell’indagine giudiziaria riportate sui principali organi di stampa emerge un quadro drammatico che, al di là delle singole responsabilità penali dei soggetti coinvolti, responsabilità che verranno accertate nelle competenti sedi, impone da parte dell’allora Sindaco ed oggi Presidente della Provincia un atteggiamento improntato alla più totale trasparenza e chiarezza nei confronti dei cittadini amministrati”.

Se la posizione dell’attuale Sindaco Strescino appare sempre meno credibile, cosa che rende ogni giorno più difficile lasciare aperto anche il minimo spiraglio di dialogo (per portare Imperia fuori dalle secche), il silenzio di chi in prima persona ha avallato e gestito dal punto di vista politico amministrativo l’intera operazione assume un significato preoccupante. La stessa nomina fiduciaria di Paolo Calzia nello staff del Presidente della Provincia, se da un lato appare la ripetizione di un impianto tecnico-politico che ha caratterizzato in maniera indelebile l’esperienza amministrativa del Comune di Imperia, dall’altro, alla luce dei fatti emersi, obbliga più che mai il Presidente Sappa ad un gesto di responsabilità che non lasci spazi ad alcuna possibile illazione in grado di gettar discredito sull’Ente da lui amministrato”.

“I gruppi del PD in Consiglio Comunale e Provinciale si aspettano pertanto che il Presidente Sappa e il Sindaco Strescino si ricordino del ruolo che svolgono e che hanno svolto e non si sottraggano alle responsabilità politico amministrative che a loro fanno capo. Non glielo chiede solo il PD, ma glielo chiedono i cittadini di Imperia e provincia”.

Riccardo Giordano (capogruppo PD in Consiglio Provinciale) e Giuseppe Zagarella (capogruppo PD in Consiglio Comunale)

Info alessandrolanteri
Un ottimista che si presta a fare politica per passione

One Response to Lettera a Sappa e Strescino

  1. Pingback: Un passo indietro « Alessandro Lanteri's Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: