Question time

Il nostro sindaco ha ribadito il concetto tristissimo che lui preferisce una solidarietà a geometria variabile.
Lei sta cercando di comunicare una certa impostazione tesa verso l’efficienza e la razionalità. Tra il dire e il fare c’è di mezzo… di tutto, ma aver cominciato dai proclami è già qualcosa. In questo senso, “l’accoglienza differenziata” (giapponesi sì, profughi no) è un’idea che ha il suo marchio. Verrà gestita dalla Aimeri su progetto di Fera? Non crede, se fosse possibile, di rivedere il modello?
Credo sia molto bello che si pensi ai bambini di Atami vittime del terremoto. Dato che però il terremoto ad Atami c’è stato nel 1923, come pensa di organizzare l’accoglienza di bambini ultranovantenni?
Nel caso si tratti di giapponesi non di Atami, possiamo ospitarli oppure no?
Se si trattasse di lavoratori giapponesi in trasferta in Nord Africa, sono da considerare profughi oppure no?
Quando parla di divieto di ingresso agli extracomunitari, dobbiamo includerci anche americani, giapponesi, svizzeri, monegaschi, norvegesi o intendeva altro?
Penso che lei sia orgoglioso di avere a Sanremo la sede dell’Istituto di Diritto Umanitario, che vi sia Villa Nobel a simbolo perenne di riconoscimento verso il progresso e la crescita dell’uomo, che Sanremo sia diventata grande quando era un luogo di pace, di tolleranza e di dialogo, in cui convivevano cattolici, protestanti, ortodossi, non ritiene che quanto meno un minimo di decenza dovrebbe portarla a non disonorare queste nostre tradizioni con frasi che strizzano pesantemente l’occhio al razzismo?
Dato che giustamente è preoccupato per il preoccupante fenomeno dell’immigrazione clandestina, cosa ha concretamente fatto fin’ora? O quanto meno cos’ha intenzione di fare? A che punto ad esempio siamo col censimento delle abitazioni nella Pigna?
Visto che aveva promesso in campagna elettorale l’esercito in città, ammetterà che era una sparata o vuole sostenere che ha rimandato indietro  i carri armati perchè non entravano nel parcheggio della Quick Park?
Ha fatto una grande battaglia per difendere il crocifisso all’interno dei luoghi pubblici: non ritiene che queste sue continue prese di posizioni razziste siano in palese contrasto con questi tanto professati valori cristiani?
Come vedrà nel video postato qui sotto, il nostro attuale Presidente del Consiglio ha incoraggiato i tunisini a venire in massa: cosa pensa di fare, ora? Denunciarlo per pubblicità ingannevole o per palese inadempienza nei confronti di una tragedia umanitaria?
Gentile Sindaco, come avrà notato, ho ricominciato a darLe del Lei. Sono in attesa di una cortese e cordiale risposta.

Info alessandrolanteri
Un ottimista che si presta a fare politica per passione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: