Rimedi popolari

Le ultime primarie di questo inverno mi hanno visto come responsabile del seggio di Pieve di Teco, nella mia amatissima Valle Arroscia.

Al di là dell’alto valore democratico che ha questa modalità di scelta di dirigenti e candidati, vi è pure come piacevolissimo effetto collaterale l’occasione di tastare il polso della “maggioranza silenziosa” che sostiene con buddistica pazienza il percorso politico del PD. Questa “maggioranza silenziosa” è il grande patrimonio che dobbiamo custodire con cura, ed è sempre più avanti di varie lunghezze rispetto alle “componenti bordellare” che ogni tanto fanno capolino.

Tra i vari elettori venuti, mi è rimasto particolarmente impresso un signore, piuttosto anziano, che dopo aver parlato del più e del meno, mi dice:

“Pruvammu ancù ‘sta vota, se nu va, pijammu u s-cioppu…”  (ndb proviamo ancora stavolta, e se non va, prendiamo il fucile…)

ed io

“Ma no! non bisogna trascendere, anche se Berlusconi effettivamente esagera…”

“Mi veàmente a pensavu a carcùn di nosci, si se metten in’autra vota a ratellà…” (ndb in realtà io pensavo più a qualcuno dei nostri, se continuano a fare casino tra loro)

Info alessandrolanteri
Un ottimista che si presta a fare politica per passione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: